lavello della cucina

Lavello della Cucina: 7 materiali da utilizzare

Scegliere il giusto lavello della cucina, significa cercare di rispondere alle nostre esigenze quotidiane e la prima cosa a cui pensare  è il materiale che lo compone, sia per un aspetto estetico che pratico.

Vogliamo illustrarvi in questo articolo alcuni tra i materiali più innovativi e comuni per il lavello della cucina.

Dai materiali classici come l’acciaio e la ceramica a quelli più innovativi e realizzati in materiali compositi come la fragranite e il corian.

Il lavello della cucina in acciaio

L’acciaio è sicuramente un materiale pratico da trattare, lo si pulisce tranquillamente con prodotti anticalcare e sgrassatori.

Il punto debole è mantenere la lucidità iniziale in quanto, se non asciugati e puliti essa andrà via, rischiando che rimangano segni di mani e di calcare, rendendo la zona esteticamente sgradevole.

Il lavello della cucina in pietra

Lo si vede di solito nelle cucine più rustiche, i lavandini in pietra per cucina è trattato per rendere la superficie meno delicata all’erosione, alla porosità ed agli urti.

Essendo la pietra naturale porosa, è delciata se si usano dei prodotti chimici sbagliati o dei cibi come l’olio e l’aceto.

Il lavello della cucina in ceramica

Direttamente dal passato, i lavelli in ceramica sono pratici da pulire ma più delicati con graffi e urti.

Non ci sono problemi con prodotti anticalcare e sgrassatori, in quanto le superfici sono resistenti, ma si possono graffiare molto facilemente se pulite con prodotti in polvere.

Con il tempo e l’usura si può incrinare lo smalto in superficie e nelle piccole crepe si possono depositare il calcare e lo sporco.

Il lavello della cucina in fragranite

La fragranite è un materiale composto da granito e resine acriliche, igienico e adatto al contatto con il cibo.

E’ fortemente resistente agli urti e ai graffi ed è pratico nella pulizia in quanto materiale poroso.

Il lavello della cucina in Corlan per il design

Questo materiale è tra i più diffusi nella gamma dei materiali compositi, non è economico, ma è adatto per realizzare lavelli per la cucina dalle forme più fantasiose e creative.

Non è poroso perciò si pulisce facilmente e non sviluppa muffe ma è sconsigliato l’utilizzo di prodotti chimici che possono macchiarlo o danneggiarlo.

Il lavello della cucina in Silestone

Il Silestone è formato soprattutto da quarzo, difficile da graffiare e resistente alle alte temperature. E’ costoso e, se urtato con qualcosa di pesante, può rompersi e non ripararsi facilmente.

Non assorbe i liquidi perciò non si macchia e si pulisce facilmente con panni morbidi.

Il lavello da cucina Cristadur

Così come i precedenti, anche questo materiale è costoso ed è composto principalmente da quarzo. Resiste molto bene agli urti e ai graffi e, avendo la superficie molto fine, non vi si depositano sporco e calcare.

La Casa dei Tuoi Sogni, insieme all’arredamento artigianale su misura, fornisce tutto ciò che ti serve per la tua cucina, compresi i lavelli nel materiale più idoneo alla cucina e alle esigenze del cliente.

Eccone alcuni forniti insieme all’arredamento:

lavello della cucina lavello della cucina lavello della cucina

Vuoi saperne di più?

arredamento la casa dei tuoi sogni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here